The Walking Dead: Michael Cudlitz spiega le cicatrici di Daryl e Michonne

News
Sara Susanna

I fan di The Walking Dead alla ricerca di risposte riguardo alle cicatrici a forma di “X” trovate sulla schiena di Daryl e Michonne le otterranno secondo il regista Michael Cudlitz.

Cudlitz, che ha fatto il suo debutto alla regia con l’episodio 9×07, ha interpretato Abraham Ford nello spettacolo AMC dalla quarta alla sesta stagione prima di inchinarsi a Negan nella premiere della settima stagione. Con il suo lavoro dietro le quinte, Cudlitz è stato appesantito dall’enfatizzare un crescente mistero, poiché è stato rivelato che Daryl ha delle cicatrici a forma di “X” sulla schiena, proprio come Michonne aveva dimostrato di avere nell’episodio precedente.

“Quando abbiamo a che fare con Michonne, che si è separata dal gruppo di Hilltop e si è isolata ad Alexandria, non siamo esattamente sicuri del perché, lo scopriremo più tardi”, ha detto Cudlitz a Insider“Molto è legato alla ‘X’ che vediamo sulla sua schiena. Ora la vediamo anche sulla pelle di Daryl.”

Mentre la “X” potrebbe avere a che fare con la relazione tesa di Michonne e Maggie, gli spettatori sanno solo che la storia coinvolge anche Daryl e un evento che si è svolto durante il salto temporale di sei anni, per ora. 

“Il pubblico vorrà sapere di cosa si tratta”, ha detto Cudlitz. “Lo scopriranno, ma è qualcosa che li connette tutti, anche se sono tutti separati in questo momento, scopriremo perché.” È possibile che altri personaggi abbiano cicatrici simili. “Scopriremo perché Michonne ha preso le distanze da Maggie”, continua Cudlitz. “Voglio dire, hanno avuto un conflitto con la faccenda di Negan, ma è stato risolto, si è fatta da parte, ha permesso a Maggie di raccontare quella storia e di portare quella storia fuori, perché sapeva che doveva farlo. Questa faida è un’altra cosa. Quindi cosa c’è di diverso adesso? Lo scopriremo.” dice Cudlitz“Ma ora sappiamo, nell’episodio sette, che sono separati, ed è un meraviglioso momento di riflessione per Michonne. Questi piccoli gruppi che non solo hanno bisogno l’uno dell’altro, ma sono lì l’uno per l’altro. Una delle cose principali di cui si ha bisogno per sopravvivere e prosperare è condividere.”

Fonte: ComicBook

Altri articoli in News

Belgravia: Tom Wilkinson nel cast

Sara Susanna25 Maggio 2019

Cobra: il film con Stallone potrebbe diventare una serie TV

Sara Susanna25 Maggio 2019

Whiskey Cavalier: definitivamente cancellato dalla ABC

Sara Susanna25 Maggio 2019

Little Black Mirror: Netflix annuncia lo spin-off di Black Mirror

Sara Susanna24 Maggio 2019

North American Lake Monsters: Hulu svilupperà la serie horror

Sara Susanna24 Maggio 2019

Utopia: Dustin Ingram e Felisha Terrell nel cast della serie Amazon

Sara Susanna24 Maggio 2019