Vikings 4×16: nuove conquiste e presentimenti

News
Davide Montalto
Davide nasce a Trapani nel luglio del 1995, all’età di 5 anni si trasferisce a Brescia dove vive tutt’ora. Fin da piccolo è appassionato di videogames e serie TV/film, la prima console è stato lo storico nintendo DS Lite, che conserva ancora gelosamente. Dai 15 anni si avvicina al mondo delle serie TV, usando il tempo libero disponibile per l’infinito recupero delle puntate. Da qualche anno si è avvicinato al mondo della MARVEL [..]

Davide nasce a Trapani nel luglio del 1995, all’età di 5 anni si trasferisce a Brescia dove vive tutt’ora. Fin da piccolo è appassionato di videogames e serie TV/film, la prima console è stato lo storico nintendo DS Lite, che conserva ancora gelosamente. Dai 15 anni si avvicina al mondo delle serie TV, usando il tempo libero disponibile per l’infinito recupero delle puntate. Da qualche anno si è avvicinato al mondo della MARVEL [..]

Eccoci ritornati come di consueto per la recensione della 4×16 di Vikings. Non sappiamo ancora quanto durerà questa stagione, ma presupponiamo arrivi fino a una ventesima puntata. Senza perdere ulteriore tempo, tuffiamoci in questo puntata!

PER TUTTI QUELLI CHE NON FOSSERO IN PARI RACCOMANDIAMO CALDAMENTE DI NON LEGGERE I PROSSIMI PARAGRAFI!

historys-vikings-season-4-part-2-episode-16-crossing-ivar-the-boneless-and-lagertha

 

RABBIA

Ci eravamo lasciati settimana scorsa, con una, anzi forse, la puntata più triste di tutta la serie. Muore chi secondo noi è stato il protagonista indiscusso per 4 stagioni e mezzo, è morto il nostro King Ragnar, e ci sembrava giusto onorare il nostro Re come si onora un vero vichingo: “Che tu possa essere insieme agli dei a banchettare nel Valhalla, Skal King Ragnar!

Questa puntata parte con un briciolo di amarezza, molti si chiederanno” e adesso, come andrà avanti la serie? avremo più personaggi principali, se ne affermerà uno in particolare?”. Tantissime domande ci attanagliano, e speriamo che riusciremo a trovarne la risposta per tutte, a tempo debito.

Torniamo a Kattegat, dove da poco Ivar è stato avvertito dell’uccisione della madre per mano di Lagertha, che ormai è diventata la regina di Kattegat. Abbiamo imparato a conoscere Ivar in queste puntante, soprattutto il suo lato impulsivo irrefrenabile. Accecato dall’ira sfida pubblicamente Lagertha a uno duello all’ultimo sangue, la quale ovviamente rifiuta. Ivar però, non sembra curarsi molto del suo rifiuto, giurando che o primo o dopo l’avrebbe uccisa. Vediamo sul viso di Lagertha un espressione preoccupata, quasi come se avesse paura di quel ragazzo storpio ( ricordatevi cosa aveva detto Ubbe qualche puntata fa” Anche a me fa paura, fratello“). Si perchè Ivar ha quello sguardo penetrante carico d’odio, che ti attraversa l’anima e ti fa rabbrividire, nonostante sia “soltanto” uno storpio.

maxresdefault

PRESENTIMENTI

Oltre a temere la vendetta dei figli di Ragnar, Lagertha, essendo stata avvertita da Ivar che il padre dovrebbe essere morto, in cuor suo non vuol credere che alla fine, l’amore della sua vita, non c’e più. Non ci vuole credere, lotta per non crederci, ma ha quel presentimento, che si può solo avere con un persona a cui sei legata profondamente, un presentimento che grida, tormenta, non fa dormir la notte.

Gli stessi Ubbe e Sigurd, avvertiti dal fratello, non riescono a credere al 100% che anche loro padre sia morto. Sono infatti presi dal trovare un modo per vendicarsi della madre, cosa che gli viene alquanto difficile, dato che sono sempre tenuti a vista da una scorta di vichinghe guerriere.

Una delle tante notti insonni, Lagertha viene svegliata da un rumore sinistro, ella chiede chi sia, ma non riceve risposta. Alzatasi allora si avvicina al luogo da dove proveniva il rumore e scorge la figura di Ragnar, in lacrime allora, Lagertha recita ” Ragnar, sapevo che saresti venuto, amore mio.  Goditi il Valhalla. Te lo meriti. Ma non dimenticarmi, perseguitami. Non lasciarmi“. Subito dopo si reca dall’indovina, il quale conferma anche lui di aver visto Ragnar, e che sta entrando nel Valhalla. Lagertha allora approfitta del momento per chiedere all’indovino se uno dei figli di Ragnar la ucciderà. Egli, dopo qualche esitazione, gli risponde un secco “Si“.

historys-vikings-season-4-part-2-episode-15-all-his-angels-recap-one-eyed-man-670x355

ISPANIA

Continua senza sosta e, inconsapevole di tutto, l’impresa del nostro giovane Bjorn, accompagnato da suo zio Rollo e da Floki. Dopo un periodo dispersi in mezzo al mare e alla nebbia, riescono ad approdare in Ispania, un luogo abitato dai cosiddetti “Mussulmani” che adorano un dio di nome Allah, così dice Rollo. Il popolo, inconsapevole di cosa li aspetta, svolge tranquillamente la propria vita, mentre i nostri vichinghi sbarcano nel porto della loro città.

maxresdefault-2

Entrati in città i vichinghi iniziano a fare ciò che gli riesce meglio. Da questo punto l’avanzare di questa parte della puntata si sofferma su due soggetti in particolare, che tra l’altro sono marito e moglie, ovvero Floki e Helga. Mentre tutti sono impegnati a razziare, Helga nota una bambina ovviamente terrorizzata e spaventata dall’accaduto; la donna, commossa e ancora distrutta per la morte di sua figlia, segue la bambina, per cercare di rassicurarla ( anche perchè Harald e Halfdan hanno ucciso sua madre sotto i suoi occhi).

Floki invece sembra non curarsi completamente della razzia, in quanto attirato da uno strano suono, proveniente da un cupola non molto distante da li. Incuriosito come al solito, Floki ignora tutti e si precipita verso quel curioso monumento; armato della sua ascia scassina la porta ed entra. Si trova però davanti a una scena che lo lascia piuttosto perplesso: tanti uomini prostrati al suolo, guidati da un anziano, recitano una preghiera per lui non comprensibile, verso una specifica direzione. Ciò che colpisce Floki però è il fatto che nessuno si cura di lui e che non vi siano dei da adorare all’interno di quel posto. Subito dopo arrivano gli altri, pronti ad uccidere chiunque. Qui avviene però il colpo di scena: Floki nega a chiunque di uccidere una sola delle persone all’interno di quel posto, perchè prima avrebbero dovuto vedersela con lui. Che cosa mai frulla nella testa del nostro vichingo? Da cosa sarà rimasto colpito? Forse dalla fede cieca? Dall’enorme devozione a quel Dio che non si vede? Speriamo di capirlo più avanti (l’importante che non diventi mussulmano).

Helga invece riesce a trovare la ragazzina, e cerca di consolarla, nonostante non si capiscano fra loro. Terminata la razzia, Floki incontra Helga che gli dice che porterà con lei la ragazzina, in quanto ha l’eta di loro figlia, morta anni prima. Floki non è d’accordo con Helga, ma nulla la smuove: ormai ha deciso.

vikings

UN UOMO E’ MORTO, UNA LEGGENDA E’ NATA

Gli ultimi minuti della puntata sono dedicati ancora al nostro Ragnar. Ricordate l’uomo senza un occhio che stava sbarcando a Kattegat? Approdato, si dirige senza dir nulla dai figli di Ragnar, che capiscono tutto. Intanto infuria una tempesta, pioggia, vento, il mondo piange la morte di un uomo. Molto più lontano, Bjorn scorge un gruppo di corvi e ancora quell’uomo, mentre nell’aria echeggia la frase che Ragnar disse a re EcbertI piccoli cinghiali grugniranno, quando sapranno quanto ha sofferto il vecchio cinghiale“. Da quel momenti Bjorn capisce tutto, con la lacrime agli occhi sussurra ” Mio padre è morto”. Ci piace pensare che quell’uomo misterioso sia Odino in persona, che è sceso sulla terra per avvertire personalmente che loro padre è entrato nel Valhalla, felice. Un uomo è morto, ma una leggenda è appena nata, la leggenda di Ragnar.

maxresdefault-1

 

Altri articoli in News

Cloak & Dagger: il primo trailer della seconda stagione

Stefano Dell'Unto22 Febbraio 2019

Il Magico Mondo di Oz: la Legendary prepara la nuova serie tv

Stefano Dell'Unto22 Febbraio 2019

Halo: Otto Bathurst dirigerà la serie tv

Stefano Dell'Unto21 Febbraio 2019

Ai confini della realtà: ecco il trailer del reboot

Sara Susanna21 Febbraio 2019

The Haunting of Hill House: rinnovata per una seconda stagione, sarà antologica

Sara Susanna21 Febbraio 2019

Jane the Virgin: Sophia Bush guest star in un episodio dell’ultima stagione

Sara Susanna21 Febbraio 2019