My Hero Academia – 2×15 Midoriya e Shigaraki

Recensioni
Alessandro d'Amito
Siberian89 o, per gli amici Sib. Geek blogger, amante di film, giochi, serie tv, fumetti, romanzi, Magic the Gathering, Hearthstone. Fanatico Caotico.
@Siberian89

Siberian89 o, per gli amici Sib. Geek blogger, amante di film, giochi, serie tv, fumetti, romanzi, Magic the Gathering, Hearthstone. Fanatico Caotico.

È passato pochissimo da quando gli studenti hanno iniziato la loro esperienza al fianco di eroi professionisti e Midoriya è già nel pieno degli allenamenti con Gran Torino per imparare a controllare il One For All. Questo episodio di My Hero Academia riprende il suo addestramento e lo affianca agli sviluppi tra Shigaraki Tomura e lo SterminaEroi Stain.

Trasportato nella sede segreta di Shigaraki, viene chiesto a Stain di unirsi al gruppo nel tentativo di uccidere All Might, ma lo SterminaEroi sembra avere una visione del mondo assolutamente diversa da quella del villain dal volto coperto se non per lo scopo di cambiare il mondo attuale.

My Hero Academia 2x15

Intanto, grazie al contatto in polizia di All Might, iniziamo a capire come mai Noumu fosse così incredibilmente forte ed adatto a contrastare il simbolo della giustizia in persona e, a quanto pare, chi controlla Shigaraki potrebbe essere una vecchia conoscenza dell’eroe.

A parte questi piccoli sviluppi, l’episodio di oggi di My Hero Academia costruisce soprattutto in previsione del prossimo, proponendo per la maggior parte della sua durata un ritmo lento e controllato, per poi accelerare improvvisamente verso la sua fine. Stain ha infatti del lavoro da finire e una serie di coincidenze fortuite porteranno la situazione a coinvolgere più protagonisti, rendendo l’attesa dell’episodio di settimana prossima quasi insopportabile.

My Hero Academia 2x15

Non sappiamo ancora se stiamo per entrare nel vivo della nuova saga ma molto è stato già messo in moto. Tra indizi sparsi e primi contatti, sembra che ci sia da aspettarci cose molto interessanti da questa seconda stagione e non ci resta che continuare a seguirla per vedere cosa porterà in scena.

Altri articoli in Recensioni

Luke Cage Season 2, la Recensione – NO SPOILER

Giacomo Asaro18 giugno 2018

Re: Creators, la Recensione – NO SPOILER

Carmen Graziano8 maggio 2018

After the Rain, la Recensione – NO SPOILER

Carmen Graziano1 maggio 2018

Le Chalet, la Recensione – NO SPOILER

Armando Di Carlo20 aprile 2018

The Alienist – la nostra Anteprima [NO SPOILER]

Armando Di Carlo16 aprile 2018

Agents of Shield 5×15: Rise and Shine, la Recensione – NO SPOILER

Federica Vacca5 aprile 2018