Il Superman di Hoechlin sarà una versione più classica rispetto a quello di Cavill

News
Alessio Meneghini
Alessio, nato a fine luglio del 1995 a Venezia, si appassiona fin dalla nascita del mondo Nerd. La sua passione nasce grazie ai supereroi (principalmente della DC Comics) e si amplifica con l’arrivo della Playstation all’età di 6 anni, la quale lo aiuta ad entrare nel mondo videoludico. Crescendo la sua passione raggiunge nuovi orizzonti, quali la passione per il cinema e per le serie TV; tra le sue serie TV “preferite” [..]

Alessio, nato a fine luglio del 1995 a Venezia, si appassiona fin dalla nascita del mondo Nerd. La sua passione nasce grazie ai supereroi (principalmente della DC Comics) e si amplifica con l’arrivo della Playstation all’età di 6 anni, la quale lo aiuta ad entrare nel mondo videoludico. Crescendo la sua passione raggiunge nuovi orizzonti, quali la passione per il cinema e per le serie TV; tra le sue serie TV “preferite” [..]

È molto probabile che il Superman che verrà intepretato da Tyler Hoechlin nella seconda stagione di Supergirl, non spezzerà il collo a nessuno, non ucciderà e non incontrerà il suo creatore.

Zack Snyder può averlo per il DCEU.

Il produttore esecutivo Andrew Kreiseberg spiega in Collider quello che ci dovremo aspettare dal Superman di Hoechlin. È appurato che proseguiranno per una via più classica con la loro versione dell’Uomo d’Acciaio, il quale è ispirato a Christopher Reeve, Dean Cain e George Reeves e ha più esperienza del Big Blue di Cavill.

Penso che la nostra presa su di lui sia molto probabilmente qualcosa di più tradizionale. C’è sicuramente un po’ di ‘Aw Sucks’ da parte sua, ma è stato Superman per un bel po’, quindi c’è scaltrezza in lui come Superman e come Clark. Se è stato Superman per 12 anni, significa che è stato Clark per 12 anni. Sa come intervistare qualcuno. Sa come ottenere una storia da qualcuno.

Come sempre, con una qualsiasi di questo tipo di cose, non facciamo mai un adattamento di un fumetto specifico. Scegliamo apposta le parti che adoriamo di più. Quindi c’è un po’ del Superman di Christopher Reeve in esso, una buona dose della serie animata di Superman, della quale siamo grandi fan, un po’ di Lois & Clark, un po’ di George Reeves, e un po’ dei Superamici.

E come abbiamo trovato il ragazzo giusto, non appena abbiamo detto di voler fare Superman, Greg [Berlanti] ha menzionato Tyler [Hoechlin]. Siamo stati suoi fans per anni, e quando abbiamo intrapreso una trattativa con lui, lui è diventato Superman. Non solo per il look, ma è proprio un buon ragazzo, proprio un bravo ragazzo, ed è così aperto e diretto e pieno di vita. Ti senti subito meglio quando ce l’hai attorno, per cui penso sia anche parte del segreto di Superman. Lui è quell’ideale, ma non in un modo irraggiungibile. Superman ti fa sentire come se potessi fare qualsiasi cosa, anche se tuttavia è lui quello che può fare qualsiasi cosa, e Tyler ha tutte le carte in regola. Più che una questione da discuterne, è stata una questione riguardo al suo sì. Dopo Tyler, non sono sicuro riguardo a quello che avremmo fatto.

Altri articoli in News

Stranger Things: il primo teaser trailer della terza stagione!

Stefano Dell'Unto17 luglio 2018

She-Ra and the Princessess of Power: immagini e data d’uscita della nuova serie animata Netflix

Stefano Dell'Unto17 luglio 2018

I Simpson: la parodia di Jurassic Park nel prossimo episodio di Halloween – SDCC 2018

Stefano Dell'Unto17 luglio 2018

The Walking Dead: i Sussurratori in arrivo nella nona stagione

Stefano Dell'Unto17 luglio 2018

Agent Carter: il produttore spiega perché un reboot su Netflix non funzionerebbe

Stefano Dell'Unto16 luglio 2018

Cloak & Dagger: Mister Jip potrebbe esordire nella seconda stagione

Stefano Dell'Unto16 luglio 2018