Game of Thrones – Chi morirà in questa ultima stagione?

Serie TV
Andrea Prosperi
Lettore ossessivo-compulsivo, quando non è su Twitter lo trovate a scrivere articoli sulle ultime novità del mondo dei fumetti.
@Www.twitter.com/Zero_Borja

Lettore ossessivo-compulsivo, quando non è su Twitter lo trovate a scrivere articoli sulle ultime novità del mondo dei fumetti.

L’ultimo teaser di Game of Thrones (potete trovarlo qui) ha lasciato sgomenti i fan, grazie ad una sequenza di immagini che mostra, in una landa desolata, molti oggetti legati ai protagonisti della serie, come la mano d’oro di Jaime Lannister o Lungo Artiglio, la spada di Jon Snow. Il teaser è chiaramente ideato per far parlare di sé, con scene non tratte dalla serie ma realizzate ad hoc per aumentare la curiosità del pubblico, ormai in fibrillazione in vista del 14 Aprile, data della trasmissione statunitense della prima puntata (in Italia saranno le 3 del mattino del 15 Aprile, con la ormai consueta trasmissione in contemporanea, con i sottotitoli, da parte di Sky).

Eppure questo teaser ci dona uno spunto su cui riflettere: chi, tra i personaggi sopravvissuti in queste sette stagioni, potrebbe lasciarci in queste ultime sei puntate? La domanda non si presta certo a semplici risposte, e per rispondere utilizzeremo come presupposto l’idea che questa stagione conterrà due avversari da sconfiggere: in un primo momento il Re della Notte e il suo esercito di non-morti, e secondariamente Cersei Lannister, folle regina seduta sul Trono di Spade.

Il branco sopravvissuto

Gli Stark, dopo stagioni di divisione e sofferenza, dove ognuno credeva che gli altri fossero ormai morti, sono di nuovo uniti, seppur dopo gravose perdite. Bran, Sansa, Arya, e il loro cugino/fratellastro Jon sono a Grande Inverno, pronti ad affrontare le legioni del Re della Notte. Chi di loro potrebbe lasciarci?

I personaggi più a rischio contro la minaccia degli Estranei sono sicuramente Jon, per il suo impegno in campo, dopo aver già affrontato tali orde, e Bran, ormai noto come Corvo con Tre Occhi, i cui poteri lo rendono un bersaglio privilegiato da parte del nemico. Se Jon sembra essere predestinato a sconfiggere il Re della Notte, per poi volgere a Sud per sostenere Daenerys, il giovane Stark sembra a rischio. I suoi poteri potrebbero essere un buon motivo per eliminarlo dai giochi con la sconfitta degli avversari, per poi rendere maggiormente equilibrato il confronto con le forze dei Lannister.

Sembra piuttosto improbabile che Arya e Sansa possano morire in questo frangente: Sansa non avrebbe alcun motivo per restare in prima linea, mentre Arya ha una storyline fortemente legata all’omicidio dei nomi nella sua lista, che la porteranno a convergere su Approdo del Re, dove risiedono Cersei Lannister e la Montagna, il risorto Gregor Clegane.

La corte dei Draghi

Molti sono anche i personaggi a far parte della schiera di Daenerys Targaryen, la madre dei Draghi, finalmente giunta a Westeros nella settima stagione. Chi di loro potrebbe lasciarci?

Vento Grigio, comandante degli Immacolati, è uno dei papabili, insieme a Jorah Mormont. Entrambi fanno parte dei fedelissimi della regina, ed entrambi saranno in battaglia contro gli Estranei. Che uno dei due possa cadere è decisamente probabile, aumentando così lo shock derivante da una battaglia che non potrà lasciare indenne l’esercito dei vivi.

Al contrario potrebbero sopravvivere i non-combattenti, come Missandei, Varys e Tyrion (alcuni li vediamo nascosti nelle cripte di Grande Inverno nel primo trailer). Al contrario questi personaggi potrebbero trovare una pessima fine nello scontro con Cersei, soprattutto se avverrà una qualche forma di tradimento (come molti già sospettano possa avvenire da parte di Tyrion Lannister).

Mentre quale destino attende Daenerys Targaryen? La sorte del personaggio è più incerta che mai, anche grazie alle profezie ricevute durante la serie. Possibile che il personaggio ci lasci prima di poter vedere l’ambito trono che la ha condotta attraverso il mondo, attraversando montagne, pianure e oceani? Il sacrificio è insito nel personaggio, sacrificio che potrebbe renderla talmente amata da far dimenticare la follia paterna al popolo di Westeros.

Il saluto dei Lannister

Seppur divisi, Jaime e Cersei sono personaggi fortemente legati, non solo in quanto gemelli, ma anche in quanto amanti, soprattutto se si rivelasse vera la gravidanza della regina. Eppure potrebbero essere legati da una ulteriore profezia: sembra infatti che Cersei debba venire uccisa da un fratello minore, personaggio che ella identifica con Tyrion: eppure anche Jaime è suo fratello minore, seppur di pochi istanti. Possibile che la parabola dei due si chiuda con la morte di Cersei da parte del gemello, e una successiva morte di lui, anche per suicidio? Un dramma decisamente interessante, anche se l’altra ipotesi vede la morte di Cersei per mano di Arya Stark. Insomma, la morte della vedova di Robert Baratheon è cosa data più che per certa.

Della sua corte altro personaggio importante è sicuramente Gregor Clegane, la Montagna: se da un lato molti aspettano il cosiddetto CleganeBowl, ossia lo scontro con il fratello, Sandor, noto come il Mastino, anche qui l’ipotesi Arya è piuttosto convincente, con ormai così pochi nomi rimasti all’interno della sua lista.

Senza dimenticare Euron Greyjoy: dopo aver catturato la nipote, abbiamo assistito alla ripresa di coraggio di Theon, intenzionato a contrastare lo zio con ogni mezzo. Sarà proprio il giovane Kraken a pagare il prezzo di ferro per il proprio regno?

Un compesso arazzo

Tanti i personaggi ancora in gioco, ruotanti intorno ai protagonisti principali, senza alcuna certezza di vedere una nuova alba. Melisandre, Davos, Brienne, Theon, e molti altri saranno infatti impegnati in questi ultime sei puntate, pronti a giocare un’ultima partita al gioco del trono. Chi si siederà sul Trono di Spade? Ci sarà ancora alla fine dell’ultima puntata?

Vi ricordiamo che Game of Thrones tornerà il 14 Aprile negli Stati Uniti, e sarà trasmesso in Italia direttamente alle 3 del mattina del 15 Aprile, sottotitolato, e in replica alle 21 dello stesso giorno, in onda su Sky. Altra possibilità, per i non abbonati, è NowTv, il servizio di streaming di Sky con cui potete acquistare il ticket Serie Tv e guardare così i canali dedicati, sia live che On Demand.

Altri articoli in Serie TV

Mama K’s Team 4: la prima serie animata africana in arrivo su Netflix

Sara Susanna21 Aprile 2019

Blood & Treasure: il trailer della nuova serie targata CBS

Sara Susanna21 Aprile 2019

Gotham: Lili Simmons sarà Catwoman adulta nella series finale

Stefano Dell'Unto19 Aprile 2019

Titans: Iain Glen sul set della seconda stagione

Sara Susanna19 Aprile 2019

Tuca & Bertie: il trailer della nuova serie animata di Netflix

Sara Susanna19 Aprile 2019

Agents of S.H.I.E.L.D: il motion poster in stile fumetto della sesta stagione

Sara Susanna19 Aprile 2019