13 Reason Why: la Ricerca e la Dichiarazione di Netflix

News
Carmen Graziano
Gamer appassionata di Cinema, Anime, Manga, Serie TV e tutto ciò che riguarda Tecnologia ed Intrattenimento. Si narra che nella vita faccia anche altro, ma non ne siamo così sicuri...

Gamer appassionata di Cinema, Anime, Manga, Serie TV e tutto ciò che riguarda Tecnologia ed Intrattenimento. Si narra che nella vita faccia anche altro, ma non ne siamo così sicuri...

13 Reason Why è stato uno degli spettacoli più chiacchierati del 2017, ma il discorso non è stato del tutto positivo. Il dramma di Netflix, che si occupa delle conseguenze del suicidio di un adolescente, ha ricevuto acclamazioni e polemiche in misura pressoché uguale per il trattamento di quel difficile argomento. In vista dell’imminente seconda stagione, lo spettacolo è ora accompagnato da un video ufficiale che avverte che “potrebbe non essere adatto a te”.

Dylan Minnette, Katherine Langford, Justin Prentice e Alisha Boe appaiono come se stessi nel video avvertendo che lo spettacolo “affronta tematiche difficili presenti nel mondo reale”. “Se stai lottando da solo con questi problemi”, dice Boe, “questo serie potrebbe non essere giusto per te, o potresti voler guardarlo con un adulto di fiducia. “

Un modo per sensibilizzare

“Poco dopo il lancio della prima stagione, abbiamo visto la conversazione globale esplodere sugli argomenti controversi della serie e abbiamo capito che avevamo la responsabilità di supportare queste importanti discussioni”, ha detto in una dichiarazione Brian Wright, vice presidente della serie originale di Netflix.

Lo studio, che non menziona mai la parola “suicidio”, conclude:

“La speranza è che i passi che stiamo prendendo ora contribuiranno a sostenere conversazioni più significative mentre la Stagione 2 uscirà più tardi quest’anno. Abbiamo visto nella nostra ricerca che gli adolescenti hanno intrapreso azioni positive dopo aver visto la serie, e ora – più che mai – stiamo vedendo il potere e la compassione di questa generazione che difende a nome di se stessi e dei loro pari”.

Altri articoli in News

È morto Scott Wilson, attore di The Walking Dead

Stefano Dell'Unto7 ottobre 2018
The Predator

The Predator: Nuovo spot rivela l’Ultimate Predator ed i suoi poteri

Silvestro Iavarone10 agosto 2018

Martin Scorsese al comando di un nuovo Show targato Netflix

Lucilla Tomassi12 aprile 2018

Call Of Duty WWII: La Macchina da Guerra arriva il 10 aprile su PS4

Francesco Damiani28 marzo 2018

Way to the Woods – il Videogame Indie ispirato allo Studio Ghibli

Carmen Graziano27 marzo 2018

Bottino Extra in Final Fantasy XV per i clienti di Twitch Prime

Carmen Graziano26 marzo 2018