One Piece diventerà una serie televisiva Live Action

News
Classe 1988, da sempre appassionata di cinema e fumetti, vive a Padova dove è ritornata dopo un lungo periodo trascorso tra Roma, Dublino, Matera e Padova. Assidua frequentatrice di mercatini dell'usato e fiere del fumetto, il collezionismo è il suo hobby preferito, insieme all'amore per la scrittura. Insegna italiano e storia e geografia alle superiori e alle medie, e spesso in classe parla volentieri di Dylan Dog, piuttosto che di Gabriele D'annunzio. Un suo maestro, un tempo, la rimproverò dicendole "Fare, o non fare! Non c'è provare!", e questo è diventato, ormai, il suo motto.

Classe 1988, da sempre appassionata di cinema e fumetti, vive a Padova dove è ritornata dopo un lungo periodo trascorso tra Roma, Dublino, Matera e Padova. Assidua frequentatrice di mercatini dell'usato e fiere del fumetto, il collezionismo è il suo hobby preferito, insieme all'amore per la scrittura. Insegna italiano e storia e geografia alle superiori e alle medie, e spesso in classe parla volentieri di Dylan Dog, piuttosto che di Gabriele D'annunzio. Un suo maestro, un tempo, la rimproverò dicendole "Fare, o non fare! Non c'è provare!", e questo è diventato, ormai, il suo motto.

Con ogni probabilità il tanto amato manga One Piece diventerà una serie tv live action hollywoodiana. L’annuncio è stato fatto come parte dei “festeggiamenti” per il ventesimo anniversario del celebre manga. A prendere in mano il progetto è la Tomorrow Studios, celebri per aver realizzato Prison Break.

Per i fan l’annuncio è stato un fulmine a ciel sereno, ma sicuramente non dormiranno sonni tranquilli. Si sa che Hollywood non ha un buonissimo rapporto con le trasposizioni dei Manga Giapponesi, quindi non sappiamo bene cosa realmente aspettarci da un prodotto del genere.

Ricordiamo che One Piece conta più di 800 episodi dell’anime e ben più capitoli del manga. Si comprende bene che non sarà un semplice adattamento, ma un lavoro veramente colossale. Milioni i fan del manga sparsi per il mondo che temono una delusione, ma che non vedono l’ora di saperne di più su questo nuovo progetto.

Ben poco sappiamo, ma rimanete sintonizzati sulle nostre frequenze, manderemo una ciurma in avanscoperta per tenervi aggiornati su tutte le novità in arrivo.

Altri articoli in News

Amazon Studios annuncia Utopia e firma l’accordo con Gillian Flynn

Carmen Graziano19 aprile 2018

Netflix: Novità da Europa, Medio oriente ed Africa

Carmen Graziano19 aprile 2018

La Casa di Carta: confermata la terza stagione

Armando Di Carlo18 aprile 2018

The Big Bang Theory: Luke Skywalker sarà invitato al matrimonio di Sheldon e Amy?

Armando Di Carlo18 aprile 2018

Killing Eve: Sandra Oh nella nuove serie già cult tutta al femminile.

Armando Di Carlo13 aprile 2018

Westworld: ad aprile torna la seconda stagione in contemporanea con gli USA

Armando Di Carlo12 aprile 2018